Articolo di Como Larius nov 2014 : Presentazione Esercitazione di Emergenza Ferroviaria “Odescalchi 2016”: Esercitazione Italo-Svizzero con Scenario nella Galleria Ferroviaria Monte Olimpino

croppedimage701426-untitled771esercitazione.PNG_1787273622COMO LARIUS

Odescalchi 2016: esercitazione italo-svizzero con scenario un nella galleria ferroviaria Monte Olimpino

mercoledì, 5 novembre 2014

SITO: http://www.comolarius.it/attualita/odescalchi-2016-esercitazione-italo-svizzero-con-scenario-un-disastro-ferroviario-nella-galleria-monte-olimpino-27510/

Mendrisio – Esercitazione italo-svizzero. Si parte con anticipo. Domani, giovedì 6 novembre si terrà a Mendrisio (Canton Ticino) un incontro unitamente alle delegazioni italiane e svizzere, per fornire alcune informazioni preliminari sulla esercitazione congiunta che si terrà a giugno 2016 tra Chiasso e Como, denominata “Odescalchi”. “L’Esercito Italiano e le Autorità Elvetiche, a seguito di accordi bilaterali tra l’Italia e la Svizzera, stanno pianificando lo svolgimento di un’’esercitazione di intervento in caso di grave calamità (Disaster Relief) chiamata “Odescalchi 2016”.

L’’esercitazione  si prefigge lo scopo di implementare la cooperazione tra la Confederazione Svizzera e la Repubblica Italiana nel campo della prevenzione dei rischi maggiori, nella fattispecie nell’’assistenza reciproca in caso di evento calamitoso di tipo antropico, così come sancito dalla convenzione firmata fra i due Governi nel maggio del 1995, mediante l’impiego di assetti civili e delle forze armate, dispiegando sul terreno le differenti strutture operative civili e militari, in aderenza alle rispettive normative nazionali che ne disciplinano lo sviluppo.

Secondo le anticipazioni del Colonnello Mario Pietrangeli “L’attività prevede, come scenario, il verificarsi di un incidente ferroviario lungo la tratta Como-Chiasso in prossimità del Monte Olimpino ( Direzione Chiasso – Como)  e il conseguente intervento di tutti gli Enti e Organizzazioni civili deputati al primo intervento in caso di catastrofe transfrontaliera. In tale contesto le forze armate, in concorso al sistema “Protezione Civile”, fornirà il supporto per la risoluzione dell’emergenza, schierando assetti specialistici tra i quali Reggimento Genio Ferrovieri di Bologna, 2° Reggimento Genio Pontieri di Piacenza, 7° Reggimento NBC di Civitavecchia e , in funzione della tipologia dell’intervento richiesto, effettuando le attività congiuntamente sia alla Protezione Civile sia alle Forze Militari Elvetiche, evidenziando così le capacita “Dual Use” della Forza Armata che è in grado di operare sia in operazioni fuori area per la stabilizzazione della pace nelle aree di crisi del pianeta, sia sul territorio nazionale”.

Articolo di Como Larius nov 2014 : Presentazione Esercitazione di Emergenza Ferroviaria “Odescalchi 2016”: Esercitazione Italo-Svizzero con Scenario nella Galleria Ferroviaria Monte Olimpinoultima modifica: 2016-07-27T18:22:37+02:00da m.pietrangeli03
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento