Ferrovia Brunico-Campo Tures

ferrovia Brunico–Campo Tures

La ferrovia Brunico–Campo Tures o ferrovia della Valle Aurina (in tedesco Tauferer Bahn o Lokalbahn Bruneck-Sand) fu una linea ferroviaria che collegava il paese di Campo Tures, seguendo il corso del torrente Aurino, con la stazione ferroviaria di Brunico, posta sulla ferrovia della Val Pusteria.

Verso la fine del 19esimo secolo, quando il turismo fiorì anche in Valle Aurina e Tures, i pionieri del turismo della valle pensarono a una riorganizzazione dell’accesso per turisti e la gente del posto. Fino a quel tempo si poteva viaggiare solamente in carrozza e per i residenti i costi erano difficilmente sostenibili. Perciò per raggiungere i mercati a Campo Tures oppure a Brunico erano costretti ad utilizzare i mezzi privati oppure addirittura andare a piedi.

Dal 1871, quando la ferrovia della Val Pusteria fu inaugurata dalla k&k Südbahn-Gesellschaft, è durato quasi 40 anni fino a che il 21 luglio 1908, dopo una solenne inaugurazione, finalmente è viaggiato per la prima volta il primo treno della ferrovia locale Brunico-Campo Tures e il capoluogo Campo Tures è stato collegato alla rete ferroviaria europea. Si trattò di una linea a binario unico alimentata con corrente continua a 800 volt.

Il tempo di viaggio complessivo per i 15,4 chilometri di tracciato era di 40 minuti. La linea ferroviaria seguì il corso del torrente Aurino passando per San Giorgio, Gais, Villa Ottone, Molini di Tures, Caminta di Tures fino a Campo Tures.

La ferrovia era costituita da due motrici con 12 posti di prima classe e 20 posti di terza classe e due carrozze con posti per circa 50 persone. Grazie alle favorevoli circostanze per la costruzione della linea ferroviaria è stato necessario costruire solamente due nuovi ponti lungo il tracciato. L’ingegnere Josef Riehl e Josef Beikircher, famosi progettisti ferroviari tirolesi, si sono impegnati nella progettazione. Complessivamente 300 operai da luglio 1907 erano occupati con la costruzione.

Per il viaggio di andata e ritorno i passeggeri dovettero pagare 2 corone i giorni feriali e 1,80 corone i giorni festivi.

Nel periodo delle due guerre mondiali, fino a che nel 1945 è stato introdotto un autobus della ditta Tralli, la ferrovia ha compiuto i suoi obblighi. Lo spostamento in autobus divenne sempre più benvoluto e sostituì il traffico ferroviario nelle Valle Aurina e Tures, tedesco Tauferer Ahrntal. Il 31 gennaio 1957 viaggiò per l’ultima volta il treno della ferrovia di Campo Tures. Questa era la fine.

linea per Fortezza
Station on track
0,00 Brunico (Bruneck) 825 m s.l.m.
Bridge over water
fiume Rienza
Unknown route-map component "d" Continuation to left Unknown route-map component "xABZrf" Unknown route-map component "d"
linea per San Candido
Unknown route-map component "exHST"
2,60 San Giorgio (St. Georgen) 826 m s.l.m.
Unknown route-map component "exHST"
4,20 Gais 829 m s.l.m.
Unknown route-map component "exHST"
7,90 Villa Ottone (Uttenheim) 838 m s.l.m.
Unknown route-map component "exWBRÜCKE"
torrente Aurino
Unknown route-map component "exHST"
12,50 Molini di Tures (Mühlen in Taufers) 846 m s.l.m.
Unknown route-map component "exHST"
13,40 Caminata di Tures (Kematen in Taufers) 848 m s.l.m.
Unknown route-map component "exKBHFe"
15,40 Campo Tures (Sand

Ferrovia Brunico-Campo Turesultima modifica: 2016-06-24T19:58:36+02:00da m.pietrangeli03
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento